CARI ARCHIERI

L'Associazione svizzera ungherese dell'arco tradizionale è stata fondata da Michel Bakocs con l'idea di base di creare un'opportunità di incontro per gli ungheresi che vivono in Svizzera, che sono interessati al tiro con l'arco, vogliono sviluppare le loro abilità con diversi archi riflessi e coltivare l'amicizia con persone che la pensano allo stesso modo.

La nostra associazione mantiene buoni contatti con piaghe equestri, gruppi di Baranta e altri club di prua a freccia.

La nostra associazione coltiva le antiche tradizioni ungheresi e la fede degli antenati.

Canzoni popolari, preghiere di benedizione, strumenti (tamburo, flauto, taragot) e la produzione di costumi per l'onore degli antenati fa parte dell'attività dell'associazione.

La bandiera rappresenta il Turul di Rakamaz, un uccello leggenda che è considerato un simbolo della nazione ungherese.

Eichenberg,-3-D-Ijàszpàlya-3
received_2153766254640367

SAFETY REGULATIONS PER ARCHERY:

  1. Chiunque sia interessato al tiro con l'arco è il benvenuto sia come ospite che come spettatore. Essi sono immediatamente soggetti alle den  istruzioni  del Maestro Shooter Schützenmeisters.
  2. Un arciere attivo può essere una persona che è un membro attivo della nostra associazione o ha preso un corso di base con un'altra associazione o arciere.
  3. L'arciere partecipante deve avere un'assicurazione di responsabilità civile obbligatoria.
  4. L'arciere partecipante è tenuto a presentare la sua attrezzatura (archi e frecce) per il maestro tiratore per il controllo di sicurezza e per fornire i suoi dati (nome, indirizzo, contatto) per la registrazione.
  5. Durante gli allenamenti, è obbligatorio seguire le istruzioni del tiratore e agire di conseguenza.
  6. L'uso dell'arco è vietato per coloro che sono sotto l'influenza di sostanze psicotrope (alcol, droghe) o droghe che riducono la capacità di concentrazione.
  7. L'arco può essere utilizzato, o conservato, o conservato da una persona qualificata e trasportato (allungando l'arco o rilassando il tendine).
  8. L'attrezzatura di tiro a prua (archi e frecce) può essere utilizzata solo per lo scopo previsto: l'arco può essere tenuto e bloccato con una freccia caricata o preparata solo poco prima del colpo nella giusta direzione, cioè sul bersaglio.
  9. È severamente vietato usare attrezzature di tiro arco incompleto danneggiato (freccia e arco) e sparare l'arco senza una freccia!

L'aderenza disciplinata alle regole di cui sopra è importante per evitare incidenti e per acquisire buone esperienze ed esperienze comunitarie.

L'associazione è politicamente indipendente e neutrale!!

Apprezziamoci a vicenda e prendiamoci cura l'uno dell'altro!!

Michel Bakocs